Get Adobe Flash player

IN EVIDENZA

MESE MISSIONARIO STRAORDINARIO
OTTOBRE 2019
Battezzati e inviati
La Chiesa di Cristo in missione nel mondo
———–
OTTOBRE MESE DI MARIA
Martedì Rosario nelle famiglie
Mercoledì Rosario dei giovani

Commenti recenti

“Non l’abbondanza del sapere sazia e soddisfa l’anima, ma il sentire e gustare le cose interiormente” (Sant’Ignazio di Loyola)

Noi giovani di Azione Cattolica di Pontinia in collaborazione con la Pastorale Giovanile Diocesana abbiamo avuto l’opportunità di vivere una forte esperienza di Dio. Un’occasione privilegiata offerta per consentirci un momento di pausa, di recupero spirituale, di rinnovamento nella fede e nell’Amore di Cristo.

Con le parole che seguono vogliamo condividere con voi l’esperienza degli Esercizi Spirituali vissuta c/o il Convento dei Cappuccini di Segni dal 16 al 19 marzo scorso.

I sacerdoti che ci hanno accompagnato in questi giorni ci hanno proposto gli esercizi pensati e sperimentati da Sant’Ignazio di Loyola. Egli afferma che: “con gli esercizi spirituali si intende in ogni modo di esaminare la coscienza, meditare, contemplare, pregare e disporre l’anima a liberarsi di tutti gli affetti disordinati e una volta eliminati, a cercare e trovare la volontà divina nell’ organizzazione della propria vita per la salvezza dell’anima”. Sono un metodo di spiritualità e un’insieme di meditazioni e di preghiera, in un’atmosfera di silenzio dove agisce lo Spirito Santo nel cuore di chi e’ disposto a farlo operare.

Il contesto in cui vengono svolti gli esercizi spirituali è certamente un tassello importante poiché Sant’Ignazio esigeva un assoluto silenzio dall’inizio sino al termine dell’esperienza che porta alla solitudine con Dio, il quale ha sempre parlato nel silenzio. Rimanendo in silenzio si ha così la possibilità di capire le nostre miserie e le nostre debolezze per accoglierle e per affidarle completamente nelle mani del Signore.

Questi esercizi spirituali ci hanno aiutato ad allenare lo spirito, per vincere noi stessi e per comprendere la volontà del Signore su di noi. Le giornate erano scandite seguendo un metodo diviso in momenti specifici: punti di meditazione, istruzioni e colloquio con la guida.

Nel primo momento ci venivano affidati due brani della Bibbia da contemplare e meditare partendo dal richiedere una Grazia al Signore per poi essere pronti nell’accogliere la sua Parola. Tutto questo si svolgeva nel silenzio che era uno spazio libero, non vuoto, ma pieno di Dio.

Nel secondo momento abbiamo avuto modo di confrontarci sull’importanza del Discernimento nelle scelte di vita quotidiana. Riguardo il discernimento degli spiriti, Sant’Ignazio ci insegna le regole per sentire e per conoscere in qualche modo le varie mozioni che si producono nell’anima, quelle buone per accoglierle e quelle cattive per respingerle.

Infine il terzo momento era il colloquio con la guida. Gli esercizi ai quali abbiamo partecipato erano semi-guidati: in un tempo della giornata, circa 30 minuti, ciascun giovane poteva incontrare uno tra i sacerdoti che ci accompagnavano nell’esperienza per confrontarsi sul metodo e sulla meditazione che personalmente ognuno di noi aveva sperimentano nell’arco della giornata.

E’ stata una proposta di riflessione e di preghiera che riesce a comunicare il gusto di assaporare la parola di Dio e ad accrescere il desiderio di cercarne sempre un confronto continuo. Per noi giovani è stata una forte esperienza di Fede, suscitata dall’ascolto della parola del Signore, compresa e accolta nel proprio vissuto personale sotto l’azione dello Spirito Santo. Il clima di silenzio, di preghiera, di meditazione e di contemplazione dona capacità di discernimento, di purificazione del cuore, di conversione della vita, per il compimento della propria missione nella chiesa e nel mondo: essere testimoni dell’amore di Cristo.

Gli esercizi spirituali rappresentano un metodo prezioso per cercare e trovare Dio in noi, attorno a noi e in ogni cosa, per conoscere la sua volontà e metterla in pratica. Ognuno di noi porterà a lungo il ricordo di  questi giorni di pace e di preghiera vissuti sentendo nel silenzio del cuore la voce di Dio.

ACG Pontinia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

piamarta3
Agenda

Nessun evento da visualizzare

Gallerie Fotografiche

dscf9133 dscf1116 dscf0671 dscf9244 387605_2498225228278_1632303633_2306794_1976761497_n dscf6764 dscf7746 Immagine 310 DSC_0196 DSC_0930 Immagine 115 dscf7905

Omelia Cardinale Martino

Ideologia Gender Part 1

Ideologia Gender Part 2

Dolore e morte

Scuola di Italiano

Sostieni anche tu lo SCAIP

Sostieni anche tu lo SCAIP

Il tuo 5×1000 allo SCAIP

Il tuo 5×1000 allo SCAIP

Donazione Paypal

Per la gestione del sito, le attività della parrocchia e per le persone bisognose.

Archivio Articoli