Get Adobe Flash player
orario_messe_4

IN EVIDENZA

2 OTTOBRE – Ore 19

S. MESSA e Incontro con i Novizi della
Congregazione di S.G.B. Piamarta
Sono invitati tutti i giovani!


8 OTTOBRE

Festa di inizio delle attività di tutte le realtà parrocchiali


Pellegrinaggio in TERRA SANTA
“Storia e geografia della salvezza” (Paolo VI)

1 – 8 gennaio 2018   Referente: Flora Boschetto

La Fontana di Sant’Anna

La Fontana di Sant’Anna

Periodico della Commissione Anziani

Newsletter S.Anna

Iscriviti alla nostra newsletter e ti terremo informato:

* Questo campo è obbligatorio
Cerca nella BIBBIA
Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:

Visitatori Online

Visitatori online – 63:
Utenti – 0
Ospiti – 46
Bots – 17
Il numero massimo di visitatori è stato – 2016-09-03:
Tutte le visite – 5438:
Utenti – 389
Ospiti – 4213
Bots – 836
browser – Firefox 41.0

Archivi del mese: maggio 2012

Arrivo della Madonna del Colle a Pontinia 30/05/2012

La Fontana di S.Anna

E' uscito il N.27 del mensile della Commissione Anziani.

  • L'Unzione degli Infermi
  • VII incontro mondiale delle famiglie
  • Gli anziani in famiglia
    • Una pastorale appropriata
    • Il contributo degli anziani
  • L'Astronave, poesia di Eduino Fumi

Per scaricarlo cliccate su Progetto Pastorale -> Consiglio Pastorale -> LA FONTANA DI S.Anna

Pellegrinaggio a Lenola – Maria SS.ma Del Colle

GREST 2012 – Sono aperte le iscrizioni!!!

Spiritualità di Padre Piamarta

1. Una spiritualità moderna
Moderna nel senso che è all’incrocio delle principali correnti della spiritualità maturate dall’umanesimo in poi. Una spiritualità assimilata non sulle grandi teorizzazioni, ma attraverso l’accostamento dei giganti della santità che si sono confrontati con il nuovo mondo nato dal rinascimento.
…La Chiesa della prima metà dell’Ottocento reagisce allo sconvolgimento della Rivoluzione francese, basando la sua ricostruzione sull’esempio dei santi che hanno assunto gli elementi positivi della cultura del loro tempo, purificandola dagli elementi caduchi e orientandola verso Dio.

2. I santi di P. Piamarta

Da Ignazio di Loyola apprende la fiducia nelle forze dell’uomo, al quale è affidato da Dio il governo del mondo attraverso la conoscenza e l’uso della cause seconde.

Da Francesco di Sales impara l“umanesimo devoto”: a Dio si va con tutto il proprio essere, non con la diffidenza verso le proprie capacità, ma con il loro potenziamento.. “A Dio si va non per sottrazione, ma per addizione”. La vera nobiltà non sta nei titoli, ma nella benevolenza verso tutti, nella comprensione, nel tendere a costruire rapporti fraterni.

Da Filippo Neri trasse la convinzione che è possibile migliorare una società, migliorando la gioventù, rendendo simpatica la virtù e permettendo al giovane d’essere giovane.

Da Teresa d’Avila trasse la convinzione della potenza della preghiera, la quale è un “ritirarsi nel castello interiore con il Re sconfitto, per ripartire con lui, ogni giorno, alla riconquista del mondo”.

Da Vincenzo de Paoli assimilò l’arte di servire i poveri al meglio, arte che consiste nel vedere Cristo nei poveri, i quali vanno accolti con attenzione e trattati con rispetto, essendo essi i veri “vicari di Cristo”.

3. Una sintesi per il suo e per il nostro tempo

Questi elementi essenziali, vengono da lui fusi in una sintesi accessibile e funzionale, per la sua missione, al servizio del mondo del lavoro. Una sintesi semplice, ma non meno esigente. L’educazione dei giovani al lavoro richiede infatti un senso positivo della fatica umana, una fiducia nel perfettibilità dell’uomo attraverso il riconoscimento e l’esercizio delle sue capacità. Nel lavoro ben fatto non solo si mugliora il mondo (perfectio operis), ma anche chi lavora può migliorare (perfectio operantis).

4. A Nazareth

P. Piamarta parla spesso di Nazareth, dove conduce idealmente i suoi giovani, perché qui si impara il vero senso del lavoro, il “costruire dimore eterne, attraverso le provvisorie impalcature umane”.

Qui si impara l’amore maturo, capace di dare e non solo di esigere. Qui si impara quello che serve per mantenere una famiglia e quello che serve per mantenerla unita. Qui si impara che cosa è utile per essere cittadini “nel primo tempo” di questo mondo e quello che è necessario per essere cittadini del mondo futuro, nel “secondo tempo”.

Chiamerà la sua Congregazione, destinata a continuare la sua opera, “S. Famiglia di Nazareth”, volendola come una famiglia, che trasmettesse lo spirito di famiglia, di benevolenza, di servizio.

P. Piergiordano Cabra

Elenco delle famiglie che ospitano il Rosario

Mese Mariano

Maggio 2012

>>>ZONE<<<
Borgo Pasubio Centro Est
Centro Nord Centro Ovest
Centro Sud Latini
Lungo Botte Musicisti
Oltre Sisto Poeti
Statisti Tavolato

 

piamarta3
Agenda

Nessun evento da visualizzare

Gallerie Fotografiche

dscf9247 dscf8047 248898_4394640996924_1599234399_n Immagine16 paolo-luanda-1-057 paolo-luanda-1-090 paolo-luanda-2-044 DSCF8145 DSCF8254 DSCF9080 Immagine 360.jpg DSC_0023

Omelia Cardinale Martino

Ideologia Gender Part 1

Ideologia Gender Part 2

Dolore e morte

Sostieni anche tu lo SCAIP

Sostieni anche tu lo SCAIP

Il tuo 5×1000 allo SCAIP

Il tuo 5×1000 allo SCAIP

Donazione Paypal

Per la gestione del sito, le attività della parrocchia e per le persone bisognose.